Carmenelle de lu Vente

OVVERO
Il figlio  straniero

Dramma in un atto in versi dialettali abruzzesi
Liberamente tratto da un racconto di Valerio Cianfarani

Edizione speciale fuori commercio per la Serata Dialettale del 1° Dic 2017
Immagine di copertina: Alphonse Mucha (1860 – 1939) / © Mucha Trust / Bridgeman Images

PREFAZIONE *

Prof. Virgilio Melchiorre

Con Abruzzo teatro, Raffaele Fraticelli ci consegna il tempo della sua maturità poetica. Ed è l’approdo ad una visiona composta, ma anche drammatica della vita: una visione che con pudore guarda al tempo di una tradizione quasi perduta, certo tradita nell’indifferenza dei consumi e dei servizi dell’era tecnologica;

* La Prefazione del Prof. Melchiorre inserita in questa pubblicazione speciale compare anche in Abruzzo Teatro – Proposte Dialetto, 1988, dove era riferita -come si evince dal testo- anche ad altre opere ed in special modo a L’uomo dal fiore in bocca da L. Pirandello. Per maggiore chiarezza si veda la specifica scheda della pubblicazione, QUI.