Golgota

Silloge sulla Passione, Morte, Resurrezione di Nostro Signore
Commento alle illustrazioni (vetrate dipinte della Chiesa di S. Camillo de Lellis a Chieti) di Luciano Primavera
Edizione speciale dedicata a
S.S. GIOVANNI PAOLO II
a ricordo della sua visita in San Salvo ( CH )  –  19 marzo 1983

Anno di pubblicazione: 1983 – A cura di CARICHIETI  –  Grafica Marchionne

PREFAZIONE

Dante Domenico Di Marzio
Presidente della Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti

L’Amato Pontefice Giovanni Paolo II, seguendo il tracciato del Suo itinerario di pace, si sofferma in San Salvo, operosa cittadina di questa terra d’ Abruz­zo.
Nel momento in cui prende contatto con la nostra realtà economica e col mondo del lavoro, sen­to il dovere di esprimere all’Illustre Ospite, la grati­tudine e la riconoscenza mia personale e di tutta la grande famiglia che costituisce l’Istituto che mi ono­ro presiedere.
Mentre rinnovo anche a nome della Cassa, all’Augusta Santità gli impegni ai principi di fedeltà e coerenza agli insegnamenti della Chiesa, che rico­noscono e raccomandano i valori umani, do il mio cordiale benvenuto.
A ricordo di questo solenne avvenimento, de­dico al Santo Padre queste pagine che compendiano in unico sentimento il canto e i colori della nostra Gente e l’immagine del Pellegrino Uomo – Dio, che ha esaltato fino al sacrificio quei valori di cui Egli, oggi, si rende vivo interprete.

PREFAZIONE

+ Vincenzo Fagiolo
Arcivescovo metropolita di Chieti e Vescovo di Vasto

Alla comune gioia di ricevere nella nostra ter­ra d’Abruzzo il Vicario di Cristo Gesù, è particolar­mente gradito ai nostri poeti e artisti aggiungere il loro affettuoso pensiero. Salutano il Papa CARLO WOJTYLA che con sublime poesia ed arte dramma­tica ci ha dato l’esempio di come esprimere in bel­lezza le vibrazioni più pure della Fede e della Cari­tà cristiana.
Sono lieto pertanto di manifestare il mio plauso alla Cassa di Risparmio di Chieti che ha consentito questa pubblicazione.
Al nostro caro poeta Fraticelli, che sa modella­re il popolare linguaggio abruzzese in armoniose espressioni artistiche, con la mia ammirazione, il rin­graziamento piu sincero.
Al ben noto ed apprezzato pittore Primavera, che piu volte ha trovato ispirazione per la sua Arte nel messaggio evangelico, la riconoscenza di tutta la comunità diocesana, che ha potuto cosi, insieme al dialetto, far conoscere al Papa i propri sentimenti di amore e filiale devozione.

Chieti, 19 marzo 1983

SOMMARIO

Tav. 1   –   Ultima Cena,  10
Tav. 2   –   Gethsemani,  12
Tav. 3   –   Gesù da Caifa,  14
Tav. 4   –   Gesù da Pilato,  16
Tav. 5   –   Flagellazione,  18
Tav. 6   –   Gesù porta la croce,  20
Tav. 7   –   Lungo la Via Crucis,  22
Tav. 8   –   Sul Golgota,  24
Tav. 9   –   Donna, ecco tuo figlio,  26
Tav. 10  –   Nelle tue mani affido il mio spirito,  28
Tav. 11  –   Gesù trafitto nel fianco,  30
Tav. 12  –   Deposizione, Giuseppe di Arimatea, 32
Tav. 13  –   Rimani con noi, perchè si fa sera,  34